MENU
 

Menu di sezione

 
Mostre in corso
Christo and Jeanne-Claude. Water Projects
Expo 1904. Brescia tra modernità e tradizione
MARC CHAGALL. ANNI RUSSI 1907-1924 Con un racconto per immagini di Dario Fo
ROMA E LE GENTI DEL PO. Un incontro di culture I-III sec. a.C.
CIVICA LIUTERIA BRESCIANA
FRAMES. 20 Fotografi bresciani under 35
GIACOMO CERUTI IL PITOCCHETTO. Storie di ritratti
RINASCIMENTO
CapoLavoro
Ugo Mulas. La fotografia
ANNI SETTANTA E DINTORNI. Appunti di un'Italia da ricordare
Arte degli anni Settanta (e dintorni)
Arte cinetica
Capolavoro. Anteprima
Suggestioni d'Oriente. Opere dalla collezione orientale dei Musei Civici
Stratificazioni - Oki Izumi
Lo Stendardo della Mercanzia restaurato
Giovani talenti conquistano il Castello (II ed.)
Giacomo Bergomi
Il Viaggio dipinto
Marica Fasoli. 2 anime
Fatebenefratelli di Brescia
Novecento Mai Visto


«  Mostre passate
 

Contenuto della pagina

Mostre passate

 
Mostra collettiva
Sala dell'affresco del Museo di Santa Giulia
dal 9 giugno al 7 luglio
 
a cura di
Fatebenefratelli di Brescia-IRCCS Centro San Giovanni di Dio, Centro di riabilitazione Psichiatrica – Residence S.R. Pampuri e Associazione il Sasso nello Stagno.
 
“Nelle favole c’è un mondo ordinario in crisi e un eroe che parte per il mondo straordinario, allo scopo di staccarne un pezzetto e riportarlo al villaggio.
Solo allora… cariche di essenze, le nuvole fluttueranno tranquille, nel vento della vita”.

Sabato 8 giugno alle ore 17.00, presso la sala dell’affresco del Museo di Santa Giulia, inaugura la mostra collettiva patrocinata dal Comune di Brescia, organizzata dal Fatebenefratelli di Brescia-IRCCS Centro San Giovanni di Dio, Centro di riabilitazione Psichiatrica – Residence S.R. Pampuri e Associazione il Sasso nello Stagno, in collaborazione con  Fondazione Brescia Musei, che racconta degli effetti dell’esperienza dell'armonia come "ricostituente” per trasformare le immagini e i pensieri della sofferenza individuale in un sentimento di appartenenza che porta alla realizzazione di un’opera che parla di sé stessi agli altri.
La mostra presenta 63 tavole di piccole dimensioni realizzate dagli ospiti del centro S. R. Pampuri  che, durante il percorso, simbolicamente e praticamente, attraverso la manipolazione e la reinterpretazione di una materia instabile, precaria, come la carta, hanno messo in scena il divenire e sé stessi.
La mostra è il risultato di un progetto che vuole essere uno strumento di sostegno nelle cure psichiatriche, il suo campo di applicazione si sviluppa nell'area riabilitativa ma, oltre all'aspetto espressivo, produce in modo particolarmente indicativo lo sviluppo di abilità concrete.


Inaugurazione
 sabato 8 giugno 2013, ore 17.00
 
Sala dell’affresco, Museo di Santa Giulia
 
Ingresso libero
Dal 9 giugno ingresso alla  mostra compreso nel biglietto del Museo di Santa Giulia.



«  Mostre passate