MENU
 

Menu di sezione

Fondazione Brescia Musei
 
Sede
 

Contenuto della pagina

Fondazione e suoi Organi

Fondazione Brescia Musei

 
Con provvedimento del 26 gennaio 2007 la Prefettura di Brescia ha disposto il riconoscimento della Fondazione Brescia Musei e la sua iscrizione al n. 300 del Registro delle Persone Giuridiche.

Brescia Musei, nata come società per azioni nel 2003 per volontà del Comune di Brescia – socio di maggioranza – della Fondazione CAB, della Fondazione ASM e della Camera di Commercio, si trasforma in fondazione di partecipazione per dare continuità di gestione alla innovativa partnership pubblico-privato che ha consentito la riapertura di Santa Giulia e la progressiva valorizzazione di Brescia come città d’arte, attraverso un articolato programma culturale ed espositivo.

Per il suo obiettivo primario, la Fondazione rappresenta in Italia un progetto pilota per la gestione e la valorizzazione del patrimonio artistico e monumentale.
I musei affidati alla Fondazione dal Comune di Brescia con contratto di servizio sono:

Santa Giulia Museo della Città
Brixia. Parco archeologico di Brescia romana
Pinacoteca Tosio Martinengo
Museo delle Armi "Luigi Marzoli"
Museo del Risorgimento
 

***
CONSIGLIO GENERALE
Massimo Minini, Presidente
Rappresentante dell'amministrazione comunale di Brescia nominato per ogni convocazione dall'On. Sindaco Emilio Del Bono
Valentina Stefani
 
 
CONSIGLIO DIRETTIVO
Massimo Minini, Presidente
Bruno Barzellotti
Francesca Bazoli
Nicola Guido Berlucchi
Roberto Cammarata
Umberta Gnutti
Mario Mistretta

COLLEGIO DEI REVISORI

Roberto Mutti, Presidente
Luisa Anselmi
Andrea Malchiodi
 

COMITATO SCIENTIFICO
Gabriella Belli
Emanuela Daffra
Hugues De Varine
Alberto Garlandini
Claudio Salsi
Valerio Terraroli


DIRETTORE
Luigi Maria Di Corato