MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 28/03/2017

NEI MUSEI OGNI GIORNO
SORPRESE E SCOPERTE!

Incontri, approfondimenti, visite e le esplorazioni in Castello da non perdere!


INCONTRI, CONFRONTI E CONTAMINAZIONI
In attesa della grande festa… proseguono gli appuntamenti di 

Museo e Intercultura


Mercoledì 29 marzo

Museo di Santa Giulia 
ore 17.30

 

Continua il coinvolgente programma di incontri dedicati al tema universale della festa che, in tutte le culture del mondo, è un momento per unire e condividere gli avvenimenti della vita. Gli appuntamenti precedono proprio una “grande festa” in cui, nel Museo di Santa Giulia, si celebrerà, domenica 21 maggio, la Giornata mondiale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo.

 

Ogni incontro prevede una conversazione tra relatori di diversa provenienza nel quale viene messo a confronto il sapere scientifico con la testimonianza diretta di tradizioni, usi e costumi. Cibo e convivialità, musica e danza, la cura particolare nell’abbigliarsi, sono questi i gioiosi aspetti, comuni a tutte le culture antiche e contemporanee, sui quali dialogare insieme.



Terzo appuntamento

Decorare il corpo, vestirsi e apparire
Anna Casella Paltronieri – docente di Antropologia culturale, Università Cattolica
Naima Daoudagh – Presidente dell’Associazione Insieme e mediatrice culturale

 

A seguire: 

Mercoledì 5 aprile 
presentazione del volume Un patrimonio di storie. La narrazione nei musei, risorsa per la cittadinanza culturale.   

    

Tutti gli incontri si terranno presso la White room del Museo di Santa Giulia dalle ore 17:30 alle 19.00 circa.

La partecipazione è gratuita.


TRA LANGOBARDIA MAIOR E LANGOBARDIA MINOR: IL CASO DEI DUCATI DI SPOLETO E BENEVENTO

Venerdì 31 marzo
Auditorium Santa Giulia

Via Piamarta 4 
ore 16.45


l club Inner Wheel Brescia Nord, in occasione della visita del club Inner Wheel Spoleto, in collaborazione con Comune di Brescia, Fondazione Brescia Musei e con il patrocinio dell’Associazione Italia Langobardorum, propone la conferenza dal titolo "Tra Langobardia Maior e Langobardia Minor: il caso dei Ducati di Spoleto e Benevento".

Sarà relatore il dott. Nicola Bergamo, insigne medievista, già conosciuto alla nostra città.

Il tema proposto sono i rapporti politici, etnici e religiosi che coinvolsero i Ducati di Benevento e Spoleto con il resto dell'Italia longobarda. I Longobardi non furono mai un popolo politicamente unito, ma caratterizzato dalla divisione in  " fare", che ne minavano l'unità.

Arrivando in Italia, essi si costituirono nei primi ducati che, grazie alla romanizzazione assimilata  attraverso i contatti con Bisanzio, si raccolsero politicamente attorno a un re.

Ma il sistema tribale longobardo, sostanzialmente anarchico, non accettò di buon grado il controllo di Pavia.

Tra i vari Ducati, i due grandi che si formarono al centro-sud, Spoleto e Benevento, conosciuti anche come " Langobardia Minor" , furono i più riottosi e, grazie ai rapporti con Bisanzio e Roma, riuscirono a rimanere indipendenti dal controllo politico dei re della Langobardia Maior.


La conferenza e la presenza a Brescia dell’Inner Wheel di Spoleto costituiscono l’atto conclusivo di un percorso extranazionale che ha saputo creare una rete tra i club delle città con presenza longobarda a sostegno delle attività del sito UNESCO “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere 568-774 d.C.”, di cui Brescia fa parte con il complesso monumentale di San Salvatore-Santa Giulia e il Parco Archeologico di Brixia.

 

La partecipazione è gratuita, fino ad esaurimento posti.


IN CASTELLO, ESPLORANDO NUOVI MONDI
Speciali percorsi e laboratori per vivere
in modo nuovo
il Castello e gli spazi verdi che lo circondano

Domenica 2 aprile
Castello di Brescia
ore 15.00

 

Iniziano questo weekend le nuove proposte per trascorrere in modo creativo il proprio tempo libero tra arte, scienza e natura.

 

Il progetto nasce dalla collaborazione tra Fondazione Brescia Musei e il Museo di Scienze Naturali di Brescia e rappresenta una preziosa opportunità per conoscere ed esplorare con occhi nuovi  la città attraverso i luoghi più rappresentativi. 

 

Per bambini tra i 6 e gli 13 anni accompagnati da adulti

€ 4,50 cad. adulti e bambini (l’attività presso la Specola è gratuita)

 

IL SOLE SI FA ARTE

La proposta si articola in due momenti:

 

Piccolo Miglio dalle 15.00 alle 16.00

Il sole è la stella più vicina a noi ecco perché è cosi luminoso! Nella pratica di laboratorio gli studenti sperimentano la raffigurazione del sole utilizzando strumenti e tecniche artistiche diverse. 

Specola Cidnea, osservazioni solari, dalle 16.15 alle 17.15

Nell’attività sarà possibile scoprire i particolari della superficie del sole e, grazie all’utilizzo  di strumenti speciali, si potranno vedere i curiosi dettagli della nostra stella. Osservazioni solari e lettura della meridiana. 
 

Prenotazioni: CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com


Conferenze di approfondimento
e speciali visite guidate alla mostra
ARNALDO RITROVATO. ODOARDO TABACCHI E ANTONIO TAGLIAFERRI PER IL MONUMENTO AD ARNALDO DA BRESCIA


Sabato 1 e domenica 2 aprile
Museo di Santa Giulia


La mostra approfondisce le vicende che portarono alla realizzazione del più importante monumento bresciano dell’Ottocento, quello dedicato ad Arnaldo, attraverso un percorso di circa ottanta oggetti tra sculture, libri a stampa, fotografie d’epoca, disegni e dipinti, provenienti dalle Raccolte della Fondazione Ugo Da Como, dalle Civiche Raccolte bresciane, dalle Collezioni del Museo Vela di Ligornetto (Svizzera), da collezioni pubbliche e private.

 

L’idea della mostra, che sarà visitabile fino al 23 luglio, è nata dall’occasione della recente acquisizione, da parte della Fondazione Ugo Da Como, di due importanti opere eseguite dalloscultore Odoardo Tabacchi: un inedito bozzetto in gesso donato dall’Ambasciatore Antonio Benedetto Spada e una scultura in marmo, acquistata grazie al contributo della Fondazione CAB e dell’Associazione Amici dei Musei di Brescia. 

 

Iniziano questo fine settimana le visite guidate alla mostra, condotte dagli studenti del Liceo Classico Statale “Arnaldo” di Brescia e del Liceo Classico Statale “G. Bagatta” di Desenzano del Garda.

 

SABATO 1 aprile
mattina alle ore 10:00 e 11:00; pomeriggio alle ore 15.15 e 16.30 

 

DOMENICA 2 aprile
alle ore 15.30 e 16.30
Ogni visita ha la durata di 1 ora circa.

Prenotazioni CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com

 

Inoltre durante il periodo della mostra, la domenica pomeriggio, dalle ore 15.30 alle ore 17.00 si terrà un ciclo di conferenze di approfondimento presso la White room del Museo di Santa Giulia. 

DOMENICA 2 aprile
Stefano Lusardi, Fondazione Ugo Da Como e curatore della Mostra
Il Monumento ad Arnaldo da Brescia: novità e nuovi orizzonti di ricerca

Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili


 E ANCORA…

 

UNA “GRANDE” DOMENICA CON

I CAPOLAVORI DI MAGNUM PHOTO 

ore 15.30


VISITA GUIDATA ALLE MOSTRE

MAGNUM’S FIRST, MAGNUM LA PREMIERE FOIS

E STEVE McCURRY, LEGGERE

 

Fino al 3 settembre 2017 ogni domenica!


La visita guidata alle mostre offre la straordinaria possibilità di conoscere i grandi fotografi della celebre agenzia internazionale che si è sempre distinta per aver posto in rilievo sia il valore di cronaca e documentario delle fotografie, sia il valore artistico delle immagini fissate dai suoi fotografi, con un’introduzione alla mostra di Steve McCurry “Leggere”, in prima mondiale a Brescia.

 

L’appuntamento è presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia alle ore 15.30, per una durata di circa ore 1,15'

 

Biglietti € 9 ridotto - € 4,50 dai 6 ai 13 anni - € 7 dai 14 ai 18 anni e over 65; servizio guida € 4 a persona

 

Prenotazione obbligatoria al CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com


Sabato, domenica e festivi apertura straordinaria fino alle 19:00


 

…INFINE SEMPRE DOMENICA NEL MUSEO DI SANTA GIULIA

A porte aperte. Il Museo accessibile
IL FILO DI ARIANNA
ore 15.00

 

Percorso che si avvale di materiali specifici, rivolto a ciechi e ipovedenti ma anche a tutti i visitatori interessati a riscoprire l’opera d’arte attraverso esperienze percettive plurisensoriali.

Il progetto è finalizzato a favorire l’accoglienza nei musei bresciani, l’accessibilità alle collezioni e la conoscenza del patrimonio storico artistico della città nella salvaguardia dei principi di uguaglianza delle opportunità culturali.

L’itinerario è rivolto a gruppi di massimo 10 persone. Ritrovo presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia. Durata di circa ore 1,30' 

L’ingresso al Museo è gratuito. Il servizio di guida ha un costo agevolato di € 3.00 cad. 

 

Prenotazione obbligatoria al CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com

 


 
 
 
 

«  Archivio newsletter