MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 02/05/2017

 LA CULTURA A TUTTO TONDO
 

UNA SETTIMANA RICCHISSIMA DI APPROFONDIMENTI: DALL’EPOCA ANTICA ALLA CONTEMPORANEITA’, DAL MUSEO DI SANTA GIULIA AL CASTELLO

 

MIMMO PALADINO – OUVERTURE:
DA SABATO 6 MAGGIO!


 

MERCOLEDI’ 3 MAGGIO

 

A TAVOLA CON RE ROTARI.
UN PROGETTO DI BRESCIA PER IL SITO UNESCO

 

Il sito UNESCO “I Longobardi in Italia. I luoghi di potere”, di cui dal 2011 anche Brescia fa parte con il complesso monastico di San Salvatore-Santa Giulia e Brixia. Parco archeologico di Brescia romana, propone per il 2017 un progetto legato all’alimentazione in età alto-medievale denominato “A tavola con re Rotari”. Le numerose attività che lo costituiscono prevedono anche un ciclo di incontri di formazione e aggiornamento che si terrà dal 3 al 24 maggio presso il Museo di Santa Giulia, con evento conclusivo presso la Casa di reclusione di Verziano*. 

 

 

I temi proposti riguardano i Longobardi nel territorio bresciano alla luce delle indagini archeologiche svolte, il sito UNESCO di Brescia e il valore dei beni della Lista del Patrimonio mondiale, l’alimentazione in età alto-medievale e, infine, le attività e gli strumenti prodotti nel corso del progetto.

 

Il corso, gratuito, è aperto a tutti e rivolto in particolare a docenti, studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, studenti universitari, professionisti nell’ambito dei beni culturali e del turismo.

 

Verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

 

White room, Museo di Santa Giulia
ore 15.00 - 17.00

 

La presenza dei Longobardi nel territorio bresciano
Ivana Venturini

 

 

Calendario prossimi incontri:

 

17 maggio 2017 
A tavola con re Rotari. Cibo e cucina dei Longobarda
Elena Baiguera, Francesca Pagliuso 

 

24 maggio 2017  
Presentazione del laboratorio “Alla tavola di re Rotari”
Angela Bersotti

 

*A seguire, alle ore 19.30 cena longobarda presso il carcere di Verziano a cura dell’Istituto Mantegna.  Per iscriversi è necessario inviare, entro il 15 maggio, copia di un documento d’identità valido a servizieducativi@bresciamusei.com

 


 MIMMO PALADINO - OUVERTURE 

 DA SABATO 6 MAGGIO

Brixia. Parco archeologico di Brescia Roma, Museo di Santa Giulia e in città!

 

Brescia è in fermento. Le opere di Mimmo Paladino sono arrivate in città.
Da Piazza della Vittoria, al Parco Archeologico, dal Duomo Vecchio, al Museo di Santa Giulia alla metropolitana Stazione FS:
la poetica di Paladino contamina strade e piazze.

 

Se cittadini e turisti hanno già potuto apprezzare le grandi sculture installate in piazza della Vittoria, da sabato 6 maggio sarà possibile scoprire tutte le atre opere che l’artista contemporaneo ha voluto portare a Brescia, in un dialogo profondo con quella città in cui presentò nel 1976 la sua personale importante, momento fondamentale per la sua carriera. “E’ un ritorno e una riscoperta di aspetti urbani che allora guardavo con attenzione diversa”, dice Paladino. 

 

 

              © Salvetti Francesco

 

All’ingresso dell’area archeologica del Capitolium i visitatori sono accolti dai 20 testimoni del 2009, mentre nella prima Sala del Tempio, e qui si entra nel cuore più segreto di Brixia, Paladino ha voluto proporre gli evocativi 4 Corali del 1997, opere a tecnica mista su foglia d'argento su tavola e Senza titolo, egualmente del 1997, grande serigrafia e olio su tela. E nel Sancta Sanctorum dello stesso Capitolium, ovvero nella cosiddetta Quarta Cella, la divinità è evocata da Ritiro, 1992, colosso in bronzo dipinto. 

 

Cinque Specchi ustori in ottone, serigrafia e pittura di ben 5 metri di diametro ciascuno, sono stati realizzati da Paladino appositamente per il Teatro Romano di Brescia - anche grazie alla collaborazione con imprese del territorio che hanno fornito materiali, che li hanno fusi e sagomati - e costituiscono davvero una delle principali attrazioni dell’evento. 

 

In Santa Giulia, dove architetture e testimonianze romane convivono con quelle longobarde, rinascimentali e via via settecentesche, Paladino e Di Corato hanno scelto di connotare in modo specifico i luoghi di più intensa suggestione dell’antico complesso monastico ora museale, creando una sintesi perfetta e armonica di stili, epoche e atmosfere. 

 

La mostra non ha prezzi aggiuntivi, il costo è quello del museo di Santa Giulia e del Parco Archeologico,
anche nel conveniente biglietto combinato.

 

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.bresciamusei.com

Il CUP di Santa Giulia è a disposizione per informazioni e prenotazioni: 
030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com 


SABATO E DOMENICA
RICCHI DI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE  

 CONFERENZE E VISITE ALLA MOSTRA

 

“ARNALDO RITROVATO. ODOARDO TABACCHI E ANTONIO TAGLIAFERRI PER IL MONUMENTO AD ARNALDO DA BRESCIA”

Museo di Santa Giulia   


La mostra approfondisce le vicende che portarono alla realizzazione del più importante monumento bresciano dell’Ottocento, quello dedicato ad Arnaldo attraverso un percorso di circa ottanta oggetti – di cui molti inediti – tra sculture, libri a stampa, fotografie d’epoca, disegni e dipinti, provenienti dalle Raccolte della Fondazione Ugo Da Como, dalle Civiche Raccolte bresciane, dalle Collezioni del Museo Vela di Ligornetto (Svizzera), da collezioni pubbliche e private.

 

 

L’idea della mostra, che sarà visitabile fino al 23 luglio, è nata dall’occasione della recente acquisizione, da parte della Fondazione Ugo Da Como, di due importanti opere eseguite dalloscultore Odoardo Tabacchi: un inedito bozzetto in gesso donato dall’Ambasciatore Antonio Benedetto Spada e una scultura in marmo, acquistata grazie al contributo della Fondazione CAB e dell’Associazione Amici dei Musei di Brescia. 

  

CONFERENZE 

 

Domenica 7 maggio ore 15.30
Auditorium di Santa Giulia
Via Piamarta, 4 

 

L’Arnaldo da Brescia e
la scultura di Odoardo Tabacchi
Giorgio Zanchetti

 

 

Il Professor Giorgio Zanchetti, uno dei massimi esperti di storia della scultura lombarda tra ‘800 e ‘900, dialogherà con Stefano Lusardi, curatore della mostra, sulla produzione dello scultore Odoardo Tabacchi, con preciso riferimento al tema di Arnaldo da Brescia, anche alla luce dei recenti ritrovamenti. Un nuovo bronzo raffigurante Arnaldo anch’esso eseguito da Odoardo Tabacchi, è stato infatti recentemente ritrovato dai discendenti di Davide Lombardi, titolare dell’omonima ditta di Rezzato, che, com’è noto realizzò il basamento del monumento ad Arnaldo.

 

Il bronzo ritrovato, di notevole qualità esecutiva permette di mettere meglio a fuoco l’iter progettuale che portò alla realizzazione del maggiore monumento bresciano del XIX secolo.

 

VISITE GUIDATE

 

Continuano inoltre le visite guidate alla mostra, condotte dagli studenti del Liceo Classico Statale “Arnaldo” di Brescia.

 

sabato 6 maggio
mattina alle ore 10:00 e 11:00

 

domenica 7 maggio
pomeriggio alle ore 15.30 e 16.30



Ogni visita ha la durata di 1 ora circa.


Prenotazioni CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com

 


 

Domenica 7 maggio
Museo di Santa Giulia
ore 15:30 

 

Fino al 3 settembre 2017 ogni domenica!

VISITE GUIDATE ALLE MOSTRE DEL BRESCIA PHOTO FESTIVAL
MAGNUM’S FIRST, MAGNUM LA PREMIERE FOIS

E STEVE McCURRY, LEGGERE
 

La visita guidata alle mostre offre la straordinaria possibilità di conoscere i grandi fotografi della celebre agenzia internazionale che si è sempre distinta per aver posto in rilievo sia il valore di cronaca e documentario delle fotografie, sia il valore artistico delle immagini fissate dai suoi fotografi, con un’introduzione alla mostra di Steve McCurry “Leggere”, in prima mondiale a Brescia.

 

          Kuwait City, Kuwait, 1991 - © 2012-2017 Steve McCurry

 

L’appuntamento è presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia alle ore 15.30, per una durata di circa ore 1,15' 

 

Biglietti € 9 ridotto - € 4,50 dai 6 ai 13 anni - € 7 dai 14 ai 18 anni e over 65; servizio guida € 4 a persona

 

Prenotazione obbligatoria al CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com


Sabato, domenica e festivi apertura straordinaria fino alle 19:00!

 


 

IN CASTELLO, ESPLORANDO NUOVI MONDI

Speciali percorsi e laboratori per vivere in modo nuovo il Castello
e gli spazi verdi che lo circondano

 

Domenica un nuovo appuntamento per trascorrere in modo creativo il proprio tempo libero tra arte, scienza e natura. Il progetto nasce dalla collaborazione tra Fondazione Brescia Musei e il Museo di Scienze Naturali di Brescia e rappresenta una preziosa opportunità per conoscere ed esplorare con occhi nuovi la città attraverso i luoghi più rappresentativi.  

 

Domenica 7 maggio TUTTI IN NATURA

 

La proposta si articola in due momenti: 

 

Microviaggi – Piccolo Miglio dalle 15.00 alle 16.00

“Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi”. Partendo dalla suggestiva frase di Voltaire gli studenti sono coinvolti in una inconsueta  esplorazione degli spazi verdi del Castello per osservare, “armati” di lenti d’ingrandimento, particolari microscopici dell’ambiente naturale. In laboratorio, con l’aiuto di matite e colori, un piccolo mondo in miniatura prenderà forma sulle pagine di un album che diventerà un vero, prezioso “taccuino da naturalista”.

 

Passeggiata naturalistica nei giardini del Castello dalle 16.15 alle 17.15

Una coinvolgente passeggiata nei giardini del Castello, porterà alla scoperta di inediti aspetti geologici, botanici, astronomici e meteorologici, preziosi spunti di interesse scientifico e naturalistico.

 

 

A CHI SI RIVOLGE: a bambini dai 6 ai 13 anni accompagnati da adulti

COSTO: € 4,50 cad. adulti e bambini da 6 ai 13 anni (le passeggiate naturalistiche sono gratuite)

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com

 


  

A porte aperte. Il museo accessibile.
 
IL FILO DI ARIANNA
Museo di Santa Giulia
ore 15:00
 

Percorso che si avvale di materiali specifici, rivolto a ciechi e ipovedenti ma anche a tutti i visitatori interessati a riscoprire l’opera d’arte attraverso esperienze percettive pluri-sensoriali.

 

Il progetto è finalizzato a favorire l’accoglienza nei musei bresciani, l’accessibilità alle collezioni e la conoscenza del patrimonio storico artistico della città nella salvaguardia dei principi di uguaglianza delle opportunità culturali.

 

L’itinerario è rivolto a gruppi di massimo 10 persone  con ritrovo presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia per la durata di circa ore 1,30' 

 

L’ingresso al Museo è gratuito. Il servizio di guida ha un costo agevolato di € 3.00 cad. 

 

Prenotazione obbligatoria al CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com

 


 
 
 
 

«  Archivio newsletter