MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 03/03/2014

L'Opera del Mese di marzo
la Croce di Desiderio

 
Proseguono gli appuntamenti con l'iniziativa L'Opera del Mese: 12 capolavori per 12 mesi, dedicata ai capolavori delle collezioni dei Musei Civici d'Arte e Storia di Brescia.
 
 
Domenica 9 marzo ore 15.30
Museo di Santa Giulia, White room
LA CROCE DI DESIDERIO
Relatore dottoressa Francesca Morandini

L
a Croce di Desiderio, uno dei manufatti più rappresentativi e preziosi del Museo di Santa Giulia, realizzata in legno e rivestita da una lamina metallica impreziosita da gemme, è una delle più grandi croci gemmate giunte fino a noi.  La croce fu donata, secondo la tradizione, dal re longobardo Desiderio e dalla moglie Ansa al monastero, da loro stessi fondato.

Al termine della presentazione sarà possibile entrare gratuitamente in museo per vedere l’opera e cogliere tutti i dettagli messi in evidenza dal relatore.

L’incontro di domenica 9 marzo inoltre costituirà l’occasione per testare nuovi strumenti che andranno ad ampliare i percorsi tattili di Santa Giulia; nella visita che seguirà la conferenza sarà presentata la riproduzione tattile a grandezza naturale della Croce di Desiderio supportata da 30 tavolette di dimensioni minori per una lettura completa ed efficace dell’opera. Un operatore museale, con la collaborazione di rappresentanti dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Brescia, guiderà l’osservazione.

L’iniziativa si aggiunge alle altre sezioni già presenti in museo facenti parte del percorso Il filo di Arianna, inaugurato due anni fa (percorso con copie di originali di età romana e testi in braille).


LE ALTRE INIZIATIVE del fine settimana


Sabato 8 marzo ore 15.30
Museo del Risorgimento
DALLA REGINA ALLA BRIGANTESSA

Il percorso animato offre la possibilità di avvicinare la storia risorgimentale attraverso le immagini e le parole di figure femminili, diverse per ruolo e posizione sociale nella società ottocentesca che poneva in secondo piano le donne, seppur colte, preparate, intelligenti. Dalla regina Margherita, alle signore borghesi, alle raffigurazioni di figure dimesse, o al contrario ribelli,  del ceto popolare, il blocco narrativo è accompagnato da brani letterari tratti da opere di autrici femminili del tempo.  

Durata del percorso: circa h 1.15’
Costo:adulti € 10, over 65 e ragazzi dai 14 ai 18 anni € 7,50, ragazzi fino ai 14 anni € 3
 
 
 
NELLA LINGUA DEI SEGNI
Servizio permanente con percorsi dedicati a persone sorde e sordomute

Domenica 9 marzo ore 15.00
Museo di Santa Giulia

Costo € 3
Per gruppi di massimo 10 persone



Per informazioni e prenotazioni
CUP 030.2977833/834
santagiulia@bresciamusei.com
www.bresciamusei.com


Ricordiamo che è l'ultima settimana di apertura della mostra Lo stendardo della mercanzia restaurato. Immagini delle Virtù dal Cinquecento al Settecento, allestita presso la sala dell'affresco del Museo di Santa Giulia. Non perdete l'occasione di ammirare lo stendardo in seta della “Mercanzia”, considerato tra le opere di maggiore interesse conservate nei Musei cittadini in quanto eloquente testimonianza della storia, economica e artistica, di Brescia in età veneta. 


 
 
 
 

«  Archivio newsletter