MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 07/10/2014

Capo/Lavoro. Arte e impegno sociale nella cultura italiana del Novecento

Il Museo di Santa Giulia, nell’anno in cui ricorre il quarantesimo della strage di Piazza Loggia, ospita la mostra Capo/Lavoro. Arte e impegno sociale nella cultura italiana del Novecento, che presenta un’attenta selezione di opere appartenenti alla collezione della Confederazione Generale Italiana del Lavoro, a cui si aggiunge un significativo apporto dalla Galleria del Premio Suzzara.
La raccolta, formatasi lungo il corso del Novecento, è costituita da opere donate dagli stessi artisti, accomunate, pur nella diversità di linguaggi e stili, dalla rappresentazione del medesimo tema: il lavoro, descritto nelle sue molteplici forme.
 
Nel clima di grave difficoltà che l’Italia e il mondo stanno attraversando, il tema del lavoro è certamente centrale e la mostra Capo/Lavoro rappresenta quindi un'interessante occasione per riflettere sul suo ruolo e sulla posizione che sta assumendo la cultura nel sistema economico e produttivo italiano di oggi.
 
La mostra sarà presentata venerdì 10 ottobre alle 17.00 presso la Sala Conferenze del Museo di Santa Giulia (ingresso da via Piamarta 4, Brescia) e sarà anticipata dall'incontro, alle 14.30, Il lavoro che vale con l'intervento di Maurizio Landini, Segretario Nazionale FIOM CGIL.
 
Scarica l'invito in allegato con il programma dell'inaugurazione. 
 
La mostra è organizzata da CGIL Brescia, con il sostegno di Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei.

Capo/Lavoro. Arte e impegno sociale nella cultura italiana attraverso il Novecento
a cura di Mauro Corradini e Fausto Lorenzi
Museo di Santa Giulia
Via Musei 81/b, Brescia
10 ottobre - 10 dicembre 2014
Da martedì a domenica ore 9.30 - 17.30
Ingresso con il biglietto del Museo.

 Letti di Notte al Museo

Venerdì 10 ottobre dalle 20.30, in occasione dell’inaugurazione della mostra Capo/Lavoro, il Museo di Santa Giulia ospiterà Letti di Notte, maratona di lettura che coinvolgerà lettori speciali in un momento di narrazione e riflessione collettiva sull’emergenza sociale e culturale del nostro tempo: il lavoro.
 
Quattro ore durante le quali si alterneranno sul palco 25 lettori che partecipano attivamente e a vario titolo alla vita culturale e sociale della città e non solo. Ognuno leggerà un brano che rappresenta una riflessione importante sul senso del lavoro oggi, in ogni sua accezione e interpretazione, che merita di essere condiviso.
 
L’ingresso all’evento è libero. Per l’occasione, la sala sarà allestita in modo molto speciale: con letti e divani, tappeti, cuscini e poltrone sui quali il pubblico potrà mettersi comodo e ascoltare le letture, abitando il Museo come uno spazio famigliare. Chi vuole, potrà portarsi da casa cuscini e coperte, per stare più comodo.
 
L’iniziativa è organizzata da Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei in collaborazione con CGIL, Librixia, l'editore Marcos Y Marcos e l’associazione Letteratura Rinnovabile.

Letti di Notte al Museo
White room del Museo di Santa Giulia
Dalle 20.30 alle 00.30
Ingresso libero.
 
vedi allegato
 
 
 
 

«  Archivio newsletter