MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 07/07/2016

WEEKENDINARTE
Museo in Famiglia


Sabato 9 luglio, ore 15.30
Museo di Santa Giulia

 
In concomitanza con la giornata di chiusura della 24° Conferenza generale di ICOM, sabato si terrà l'ultimo appuntamento con le attività che i Servizi educativi di Fondazione Brescia Musei offrono alle famiglie ogni quarto sabato del mese, da ottobre a luglio, con un calendario denso di proposte stimolanti, alla scoperta delle collezioni museali e delle mostre in programma.
 
Sabato 9 luglio 2016, ore 15.30, Museo di Santa Giulia
DOVE MI METTO? Spazio e spazi
Ognuno di noi aspira ad integrarsi armonicamente nell’ambiente in cui vive. Da questo presupposto si sviluppa il laboratorio in cui i bambini sono sollecitati ad inserirsi in uno speciale “paesaggio culturale” , il viridarium adiacente alle domus nel Museo di Santa Giulia.
Ispirandosi alla produzione creativa dell’artista cinese contemporaneo, Liu Bolin, che si mimetizza in spazi urbani o naturali, ognuno cercherà la propria collocazione confondendosi fra i muri, le piante, o i reperti di questo luogo straordinario.

A CHI SI RIVOLGE Bambini dai 5 agli 11 anni accompagnati dai famigliari
DURATA circa h 2
COSTO € 5.50 a bambino – € 7.50 ad adulto
 
Prenotazione obbligatoria  
CUP 030/2977833- 834
santagiulia@bresciamusei.com
martedì – domenica dalle 11.00 alle 17.00
www.bresciamusei.com

 L'OPERA DEL MESE DI LUGLIO
Gallo segnavento, detto Gallo di Ramperto


Domenica 10 luglio, ore 15.30
Museo di Santa Giulia

 
Domenica 10 luglio alle ore 15.30, presso la White Room del Museo di Santa Giulia, torna l’appuntamento mensile dell’Opera del Mese con la presentazione del Gallo segnavento, esposto nella sezione Longobardi e Carolingi del Museo di Santa Giulia. 

Presenterà l’opera Arianna Petricone, storica dell’arte.

Il gallo cosiddetto del Vescovo Ramperto è un segnavento girevole, collocato in origine sul campanile della chiesa di San Faustino a Brescia. L’opera risale alla prima metà del IX secolo. 
Il gallo è entrato nelle collezioni del museo nel 1891 su richiesta della Commissione del Museo Patrio ed attesta la presenza Carolingia in città; infatti il monastero di San Faustino,  cenobio maschile, venne fondato dai carolingi  per contrastare il potere e il prestigio del monastero femminile di Santa Giulia, fondato dai Longobardi.
 
L’Opera del mese:  12 capolavori per 12 mesi è un progetto per la valorizzazione del patrimonio museale bresciano promosso da Fondazione Brescia Musei insieme all’Assessorato alla Cultura Creatività e Innovazione del Comune di Brescia e in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brescia Santa Giulia.
Oltre alla conferenza di presentazione, tenuta dalla dottoressa Arianna Petricone, saranno dedicati all’Opera del mese anche approfondimenti sui canali web e i social network del Comune e di Fondazione Brescia Musei, e un filmato su Youtube. L’Opera del Mese sarà inoltre identificata nel percorso museale attraverso un totem, fornito di scheda di approfondimento cartacea e apposito QRcode di riferimento, leggibile con il proprio smartphone.
 
Ingresso libero (fino ad esaurimento posti disponibili)

Ci rivediamo con “L’Opera del Mese” di settembre: 
Bottega dei Bembo, “Glorificazione della Vergine con angeli musicanti” 1430-1450 circa
domenica 11 settembre 2016, ore 15.30
Esposta nella sezione L’età del Comune e delle Signorie del Museo di Santa Giulia 
Introduce l’opera Damiano Spinelli, storico dell’arte
 
PER INFO:
CUP 030/2977833- 834
santagiulia@bresciamusei.com
martedì – domenica dalle 11.00 alle 17.00
www.bresciamusei.com
 

 
 
 
 

«  Archivio newsletter