MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 06/10/2016

 DADA 1916. La nascita dell'ANTIARTE

IMPERDIBILE LA DOMENICA DADAISTA!
Visite speciali, incontri e appuntamenti a sorpresa
dedicati alla grande mostra
Domenica 9 ottobre ore 15.00 - Museo di Santa Giulia
 

Con il Patrocinio di: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; Confederazione Svizzera – Consolato Generale di Svizzera a Milano; Istituto Svizzero. 
 
Ricorre nel 2016 il centenario della nascita di Dada, il movimento artistico più anarchico e innovativo dell’arte del Novecento e per questa occasione Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei – con la collaborazione di Accademia di Belle Arti Santa Giulia e Università Cattolica del Sacro Cuore – realizzano la principale mostra in Italia dedicata all’anniversario del Dada presentando 270 tra opere d’arte e documenti originali dei protagonisti della scena Dada a partire dal 1916 sino alla fine degli anni Venti.
  
VISITE GUIDATE SPECIALI
Fino al termine della mostra, tutte le domeniche alle ore 15.00 un appuntamento imperdibile: itinerari attraverso le straordinarie opere dei protagonisti Dada, dalle immagini ottenute con il collage o il fotomontaggio, all’ironia delle composizioni grafiche agli assemblaggi irriverenti, per scoprire le origini del movimento la cui funzione principale era quella di distruggere una concezione ormai vecchia e desueta dell’arte.  

TUTTE LE DOMENICHE 
Ritrovo ore 15.00 presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia
Durata circa ore 1,30'
Biglietti € 5 ridotto - € 3,50 dai 6 ai 13 anni 
Servizio guida € 4 a persona


Prenotazione obbligatoria al CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
Tutti i giorni, ore 10.00 – 16.00
 
Le visite guidate verranno effettuate al raggiungimento di minimo 10 partecipanti.

 F@MU Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo

IL MUSEO DI SANTA GIULIA DIVENTA PALESTRA
PER ALLENARE LA MENTE
Ti aspettiamo porta i tuoi genitori!

ATLETI, DEI E IMPRESE EROICHE
Domenica 9 ottobre ore 15.00 Museo Santa Giulia
 

Fondazione Brescia Musei aderisce alla nuova edizione di F@MU, Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, che si terrà domenica 9 ottobre e vede coinvolti più di 700 piccoli e grandi musei italiani. 
 
L’evento ha l’obiettivo di valorizzare le tante realtà italiane che, come i Musei Civici di Brescia, propongono attività dedicate alle famiglie per rendere, sull'esempio degli altri paesi europei, i musei family friendly.
F@MU diventa dunque preziosa occasione per accogliere piccoli e grandi insieme rendendo il museo ancora più piacevole. 
 
Il tema comune dell’edizione 2016 è Giochi e gare al museo. Il museo palestra della mente ispirato al tema delle Olimpiadi. Il museo per un giorno diventerà dunque stadio e palestra, luogo interattivo in cui allenare la mente e apprendere l’arte, la storia, la scienza, le tradizioni.
 
Le Olimpiadi antiche erano qualcosa di profondamente integrato nella società e nella cultura: coinvolgevano aspetti religiosi, politici, economici. Le gare costituivano un momento di grande partecipazione e condivisione per la comunità: persino i conflitti bellici si interrompevano per consentirne lo svolgimento e la partecipazione. Gli atleti vincitori nelle competizioni olimpiche divenivano illustri nelle città di provenienza e venivano coperti di onori; agli ideali di agonismo e attività atletica erano intimamente connessi valori etici di lealtà e coraggio, altamente considerati nella società; allo sport erano associati valori positivi di integrità e nobiltà.
 
Il laboratorio proposto nel Museo di Santa Giulia è Atleti, dei e imprese eroiche.
Nel percorso vengono esplorate le caratteristiche delle attività agonistiche nel mondo antico e le origini delle Olimpiadi, in un gioco di rimandi tra la Magna Grecia e l’attualità, mettendo a confronto miti ed imprese eroiche con gli sport che i ragazzi conoscono e praticano. 
Nelle sale del museo, infine, partendo dall’osservazione dell’anfora di Psiax, manufatto greco ritrovato a Vulci si giunge alla vetrina della Tomba dell’atleta, alla scoperta di oggetti e rituali propri degli antichi “sportivi”.
 
Museo di Santa Giulia
Domenica 9 ottobre, dalle 15.00 alle 16.30 circa
Rivolto a bambini dai 5 agli 11 anni accompagnati da adulti 
Tariffa speciale 3 € cad.

Prenotazione obbligatoria  CUP 030/2977833-834 
lunedì – domenica dalle 10.00 alle 16.00

 L'OPERA DEL MESE DI OTTOBRE

CAPITELLO FIGURATO
CON LA CROCIFISSIONE DI SANTA GIULIA
Introduce l'opera Davide Sforzini, storico dell'arte

Domenica 9 ottobre ore 15.30 
White Room - Museo di Santa Giulia
Ingresso libero (fino ad esaurimento posti)
 

Domenica 9 ottobre, alle ore 15:30
, presso la White Room del Museo di Santa Giulia, torna l’appuntamento mensile dell’Opera del Mese con la presentazione del Capitello figurato con la crocifissione di Santa Giulia, esposto nella sezione La Storia del Monastero di Santa Giulia Museo della Città.


Il capitello, pregevole opera scultorea del XII secolo, proviene dalla cripta della Chiesa di San Salvatore, che fu costruita presumibilmente attorno al 762 d.C. per accogliere le reliquie della Santa Martire cartaginese Giulia, giunte a Brescia dall’isola di Gorgona. L’impianto antico della cripta venne  modificato attorno al XII secolo per rendere il luogo maggiormente degno dei sacri tesori che si trovavano al suo interno e adattarlo al passaggio dei pellegrini; l’assetto cambiò radicalmente e fu in questa fase che il capitello venne realizzato. 
Rarissimo esempio bresciano di scuola antelamica, il pregevole manufatto è stato prodotto in una bottega di alto livello, per volontà di una committenza colta e raffinata.
Il capitello assieme ad altri sette fu rimosso dalla cripta attorno al 1825, perché si preferì collocarlo all’interno dell’allora nascente Museo Patrio, allestito all’interno del Capitolium.
A fine ‘800 tutti e otto furono spostati nel Museo dell’Età Cristiana, all’interno dell’odierna chiesa di Santa Giulia, e da qui, in epoca moderna nella sezione del Museo di Santa Giulia dedicata alla “Storia del monastero”.
 
L’Opera del mese:  12 capolavori per 12 mesi è un progetto per la valorizzazione del patrimonio museale bresciano promosso da Fondazione Brescia Musei insieme all’Assessorato alla Cultura Creatività e Innovazione del Comune di Brescia e in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brescia Santa Giulia.

Oltre alla conferenza di presentazione, tenuta dal dottor Davide Sforzini, saranno dedicati all’Opera del Mese anche approfondimenti sui canali web e i social network del Comune e di Fondazione Brescia Musei, e un filmato su Youtube.
L’Opera del Mese sarà inoltre identificata nel percorso museale attraverso un totem, fornito di scheda di approfondimento cartacea e apposito QRcode di riferimento, leggibile con il proprio smartphone.
 
L’OPERA DEL MESE DI OTTOBRE
Capitello figurato con la crocifissione di Santa Giulia,  XII secolo
Domenica  9 ottobre, ore 15.30
Esposto nella sezione La storia del monastero di  Santa Giulia Museo della Città 
Introduce l’opera Davide Sforzini, storico dell’arte
 
PROSSIMO APPUNTAMENTO
Domenica 13 novembre, ore 15:30
Alessandro Vittoria, Monumento funebre del Vescovo Bollani
1578-1579, dal Duomo Vecchio 
 
PER INFORMAZIONI
www.bresciamusei.com 
santagiulia@bresciamusei.com
tel. 030.2977833-834
 

 
 
 
 

«  Archivio newsletter