MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 25/11/2016

CIAK, AZIONE!  CINEMA E MUSEO
CINE | DADA

Clicca qui se non visualizzi correttamente il contenuto

Mercoledì 14 dicembre 2016, ore 9.30
 CINEMA NUOVO EDEN 

Cent’anni di dadaismo visti attraverso il cinema.
Dal gioco delle influenze reciproche all’eredità dada nella contemporaneità. 

Un progetto a cura dei critici cinematografici Paolo Fossati ed Emanuele Galesi


Il Dadaismo, irriverente avanguardia artistica della quale ricorre il centenario, fin dagli esordi ha sviluppato strette relazioni con il cinema, a partire dalle note sperimentazioni di Man Ray e René Clair.

Non solo: l’eredità Dada si è estesa in modo più o meno esplicito influenzando l’opera di molti registi anche contemporanei, come Roman Polanski, Jean Luc Godard, David Lynch, Wes Anderson.  
 

In occasione della mostra DADA 1916. La nascita dell’antiarte allestita nel Museo di Santa Giulia, viene dedicato alle scuole secondarie di primo e secondo grado un progetto speciale: in un avvincente percorso di approfondimento con l’ausilio di visioni guidate, si possono esplorare i rapporti tra il dadaismo e la settima arte, arricchendo l’esperienza di visita nella mostra.
 
 
È possibile richiedere una replica in data diversa dal 14 dicembre raggiungendo 60 partecipanti.


Progetto CINE | DADA euro 3,50 cad.
Gratuito per due accompagnatori per classe. 
 

Per rendere completa l’esperienza, si offre l’opportunità di osservare le opere originali dei protagonisti dada attraverso un PACCHETTO SPECIALE, dedicato alle scuole, abbinando cinema e mostra,  nella stessa giornata o in altra data da concordare: 

Progetto CINE | DADA e ingresso al museo con attività didattica: euro 9,00 cad.
Progetto CINE | DADA e ingresso al museo con visita guidata alla mostra: euro 9,00 cad
Gratuito per due accompagnatori per classe. 
  
Si può scegliere tra:

VISITA GUIDATA (durata ore 1,30 circa)

LABORATORI
Mescolare le carte. Collage
Testi scritti, ritagli di giornale, immagini e altro ancora vengono  scomposti in frammenti poi mescolati, ricomposti e incollati in un sapiente mosaico di materiali e immagini.

Forbici d’artista. Fotomontaggi
L’esperienza di laboratorio si concentra sul fotomontaggio, variante del collage, introdotto dai dadaisti nella continua ricerca di nuovi materiali e nuove tecniche: immagini “già pronte”  vengono modificate attraverso effetti particolari sempre più raffinati, dove l’aspetto prevalente è l’invenzione.  

Regole folli. Tra parola e immagine
Dada esalta la spontaneità, la creatività libera da regole e la casualità come unico orientamento. In laboratorio si sperimentano giochi visivi di parole e immagini che, private del loro contesto e messe in relazione, portano alla realizzazione di un’opera “secondo le leggi del caso” .  
 

Prenotazioni:
Centro Unico Prenotazioni
CUP – Museo di Santa Giulia
Tel. 030.2977833-34
Fax 030.2978222
santagiulia@bresciamusei.com
 
 
Per altre proposte dedicate alle scuola, visitare i siti:
www.bresciamusei.com  voce  Servizi educativi
 

 
 
 
 

«  Archivio newsletter