MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 25/01/2017

 QUESTO WEEKEND TI ASPETTIAMO
IN MUSEO E AL CINEMA!
Laboratori, conferenze, visite guidate e non solo...

SABATO 28 GENNAIO
DUE LABORATORI SPECIALI

UN NUOVO DIVERTENTE APPUNTAMENTO CON MUSEO IN FAMIGLIA
WEEKENDINARTE 
Ogni mese un laboratorio speciale!
 
Museo di Santa Giulia
Ore 15:30

Continuano gli stimolanti laboratori che Fondazione Brescia Musei propone alle famiglie ogni quarto sabato del mese con un calendario denso di occasioni d’incontro, di svago e di apprendimento alla scoperta delle collezioni museali e delle mostre in programma.
 
ANIMALIA

Piccole favole tratte da scrittori antichi e raffigurazioni di animali reali e fantastici nelle opere esposte in museo sollecitano nuove rappresentazioni di un bestiario immaginario.
 
 
Dove  ore 15.30  presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia
A chi si rivolge: a bambini dai 5 agli 11 anni accompagnati dai famigliari
Durata: h 2 circa
Costo € 5,50 a bambino, € 7,50 ad adulto
Prenotazione obbligatoria CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com




FACCIAMO IL CINEMA
Trucchi e magie al cinema

Nuovo Cinema Eden
Ore 15:00
Giunge al terzo appuntamento l’iniziativa del Nuovo Eden dedicata al pubblico dei più piccoli. Laboratori alla scoperta del cinema per bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni realizzati con la collaborazione di Avisco.
 

UN VOLO NELLO SPAZIO!

Attraverso l’uso di un telo verde bambini e ragazzi sperimenteranno a livello amatoriale, lasciando libera la propria creatività, una delle tecniche più comuni negli effetti speciali: il green screen.
 

Dove  ore 15.00
Cinema Nuovo Eden - via Nino Bixio 9
A chi si rivolge: a bambini dai 6 agli 8 anni 
Durata: h 2 circa; al termine di ogni incontro ai ragazzi partecipanti verrà offerta una merenda.
Costo € 7,00 
Prenotazione obbligatoria info@nuovoeden.it

DOMENICA 29 GENNAIO
Museo di Santa Giulia

 Inizia il countdown della mostra
DADA 1916. LA NASCITA DELL'ANTIARTE
si prepara un mese ricco di SORPRESE!

LA DOMENICA DADAISTA SI FA IN DUE
visita guidata alla mostra DADA 1916. La nascita dell'Antiarte

La consueta visita guidata domenicale raddoppia per far fronte alle molte richieste del pubblico, inaugurando una serie di iniziative volte ad animare l’ultimo mese di mostra.
 
Un’occasione unica per scoprire le figure dei protagonisti del movimento Dada, fra cui Kurt Schwitters, singolare artista noto per i suoi collage-assemblaggi astratti realizzati partendo da materiali della vita quotidiana, che egli amava raccogliere e accumulare sulla superficie dell’opera: “Mi limito a dare il ritmo con qualunque materiale a mia disposizione, biglietti del tram, colori a olio, ceppi di legno, già, siete sorpresi, cubetti per le costruzioni”…

I gruppo  h 15.00
II gruppo h 16.10

Dove   presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia
Durata circa ore 1,15'
Biglietti € 5 ridotto - € 3,50 dai 6 ai 13 anni 
Servizio guida € 4 a persona
Prenotazione obbligatoria al CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com

 DOMENICA 29 GENNAIO
Auditorium Museo di Santa Giulia
ore 17.00

GIORNATA DELLA MEMORIA: CONFERENZA E CONCERTO IN SANTA GIULIA 
 
POSSIBILITÀ DI MONDI PERDUTI
TRACCE DELLA PRESENZA EBRAICA PER NON DIMENTICARE
Presenze impedite, presenze cancellate, presenze dimenticate.
Un percorso nella storia degli ebrei a Brescia.

I mondi perduti sono persone, sono pensieri, sono cose che non hanno avuto la libera possibilità di esprimersi, di essere realizzati, conosciuti e conservati. 
 
In questo misterioso indagare, la presenza della Comunità ebraica a Brescia è la protagonista dell’iniziativa promossa da Comune di Brescia, Fondazione Brescia Musei, Associazione Italia-Israele e Casa della Memoria. 
 
“Possibilità di Mondi Perduti - Tracce della presenza ebraica a Brescia per non dimenticare”, è il titolo dell’incontro che si terrà all’auditorium del Museo di Santa Giulia in via Piamarta 4, il 29 gennaio alle ore 17.
 
Una realtà, anche quella della comunità ebraica bresciana, che pare sia esistita quasi in un mondo parallelo nel cammino della storia. Un popolo che per millenni ha avuto l’impedimento al suo libero manifestarsi. Cosi sembra quasi impossibile che ancora e comunque importanti tracce della presenza degli ebrei a Brescia abbiano potuto conservarsi, ma ci sono e per la prima volta vengono presentate insieme.
 
Questo ricco patrimonio di memorie verrà ricordato, presentato e valorizzato nel convegno che si conclude con un momento di preghiera in ebraico e la proposizione di musiche e canti della tradizione.
 
 

INCONTRARE IL CINEMA

Venerdì 27 Gennaio h 20:30
Cinema Nuovo Eden

“LES OGRES”
Incontro con Léa Fehner, regista del film vincitore del Pesaro Fil Festival 
e dell'International Film Festival di Rotterdam. 


Per l'occasione il film sarà presentato a Brescia in prima visione ed in versione originale.

La vivace compagnia del Davaï Théâtre gira di città in città, con appresso il loro tendone, mettendo in scena Cechov. Tutti loro portano sogno e disordine: sono orchi, giganti, e hanno mangiato teatro e chilometri. Una turbolenta tribù di artisti in cui lavoro, legami familiari, amore e amicizia si mescolano con veemenza, scavalcando i confini tra la finzione del palcoscenico e la vita reale. Tuttavia, l'arrivo improvviso di un bambino e il ritorno di una ex amante farà riaprire ferite che essi credevano oramai dimenticate.


E INOLTRE...

SABATO SI DIPLOMANO A SANTA GIULIA
30 NUOVI  MEDIATORI 
ARTISTICO CULTURALI !

CERIMONIA DI CONSEGNA DIPLOMI 

Sabato 28 Gennaio h 12.00
White room - Museo di Santa Giulia


Si è concluso il corso di formazione per mediatori artistico culturali promosso da Fondazione Brescia Musei e l’Associazione Amici del FAI, in collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano, finalizzato alla formazione di nuovi mediatori artistico-culturali in grado di guidare, nella lingua madre, le proprie comunità di riferimento alla scoperta della storia, della cultura e dei monumenti bresciani.

I 30 nuovi corsisti vanno ad aggiungersi al già numeroso e attivo gruppo di mediatori a testimonianza di come, attraverso la cultura, si intreccino le strade del mondo, trasformando il museo e la città in luoghi di dialogo interculturale.


 
 
 
 

«  Archivio newsletter